Home Blog Social Network Snapchat conquista gli italiani

Snapchat conquista gli italiani

0 1612

Snapchat conquista gli italiani, in caduta libera Twitter e Google Plus

Non si riesce ormai più a vivere senza social network, divenuti il passatempo ideale per condividere i propri pensieri e parlare con i propri amici. A tal proposito in Italia continua ad essere il più gettonato Facebook, il padrone assoluto di tutti i social network. In media ogni mese gli italiani trascorrono 12 ore e 20 minuti su Facebook, un dato quindi molto positivo per Zuckerberg. Nell’ultimo periodo però c’è stato un’altra particolare applicazione social a crescere notevolmente nel Bel Paese e si tratta di Snapchat.
Si stima che gli italiani che accedono a Facebook su base mese sono 27 milioni, stando ai dati Audiweb sono poco più di 23,5 milioni (23,6 milioni durante il solo mese di dicembre 2015). Altre differenze, questa volta non misurabili, sono con ogni probabilità da addebitare a Snapchat che è cresciuto del 151%, percentuale orfana di quei tanti giovanissimi che si collegano da mobile.Lo stesso vale per Twitter e Instagram.
Nel giro di un anno Snapchat si è ritrovata con il 151% di incremento di iscritti in Italia e risulta essere il boom più interessante tra le varie applicazioni. Sicuramente quello che più diverte di Snapchat è la possibilità di modificare le proprie foto in maniera assolutamente giocosa, trasformandosi in diversi personaggi. Inoltre garantisce la possibilità di effettuare videochiamate e mandare messaggi ai propri amici.

Snapchat ha 200 milioni di utenti nel mondo, il 60% ha tra e 13 e 24 anni, 7 su 10 sono donne. Tutto ciò ci fa capire quanto i teenager siano pazzi di quest’app.

Snapchat è nata 4 anni fa ed in pochissimo tempo è balzata in cima alla lista delle preferenze: secondo un sondaggio, nel 2015 Snapchat ha battuto Facebook nella fascia d’età tra i 13 e i 17 anni. E adesso anche in Italia, il 28% degli adolescenti lo usa quotidianamente.

Soddisfatti di quest’ app dicono che sia veloce, immediata e che si possa sempre verificare chi visiti il tuo profilo. A differenza di altri network, Snapchat non è legata alla parola scritta ma semplicemente alle immagini, che una volta pubblicate hanno un tempo di vita di 24 ore, al termine del quale i post si autodistruggeranno non lasciando più alcuna traccia.
Google+,sempre più in caduta libera perde invece il 22% di accessi.

Snapchat, evoluzione sulla rete

Snapchat, evoluzione sulla rete

Altra interessante crescita è avvertita per l’applicazione Instagram che ha avuto un incremento di iscritti del 14% rispetto agli anni scorsi.2014 e, con 8 milioni di utenti, supera i 6,4 milioni di utenti attivi Twitter (in calo del 28%). Crescono sia Tumblr (+20%) sia Pinterest (+15%) mentre LinkedIn perde il 16% di audience.

Gli utenti italiani quindi sono molto attratti anche da queste applicazioni, mentre ormai si ritrovano a vivere una fase di declino social network come Twitter e Google Plus, con quest’ultimo che non viene praticamente mai utilizzato dai suoi iscritti. Al momento quindi c’è un vero e proprio boom in Italia per Snapchat, ma quanto durerà questa fase di popolarità? A voi la parola!

Classe 1992.Una ragazza di Bari, nata e vissuta davanti al mare. Social-addicted, amante della scrittura e delle lingue straniere. Appassionata di musica, tecnologia, arte ,fotografia e cinema. " Molta follia è suprema saggezza per un occhio che capisce. Molta saggezza la più pura follia. Anche in questo prevale la maggioranza. Conformati e sei saggio, dissenti e sei pericoloso. Un matto da legare." (Emily Dickinson)

Nessun Commento

Lascia una risposta